Amici di scuola Esselunga sta per tornare con la sua edizione 2023, che sarà ancora più ricca del solito: da settembre, infatti, sarà possibile donare i buoni Esselunga anche alle associazioni e alle società sportive dilettantistiche iscritte al CONI.

Scopriamo la novità!

Che cos’è Amici di scuola Esselunga?

L’iniziativa ormai la conosciamo: nata nel 2015, Amici di scuola Esselunga è cresciuta anno dopo anno donando materiali per la didattica a tantissime scuole di ogni ordine e grado, per un controvalore vicino a 120 milioni di Euro.

Come funziona?

Per ogni spesa – fatta durante il periodo di validità dell’iniziativa – i clienti Esselunga che usano Carta Fidaty ricevono dei buoni, più numerosi in base all’importo dello scontrino e alla quantità di prodotti speciali acquistati.

Questi buoni si possono donare alla propria scuola preferita, se questa si è accreditata all’iniziativa.

La consegna può essere fisica, inserendo i buoni Amici di scuola dentro i totem di cartone, oppure digitale, con il caricamento via app (attraverso la scansione del codice a barre).

La scuola trasforma i buoni in un credito, che le permette di richiedere dei materiali funzionali alla didattica a scelta tra le proposte del catalogo dedicato.

La novità di Amici di scuola Esselunga 2023

Da quest’anno Esselunga amplia la platea dei destinatari del progetto estendendola anche alle ASD e alle SSD, ossia le Associazioni e le Società sportive dilettantistiche.

In pratica, anche queste – se iscritte al Registro Nazionale del CONI – possono chiedere di partecipare al progetto di Esselunga e accettare i buoni.

Questi buoni – che si chiameranno Amici di scuola e dello sport Esselunga 2023 – si trasformano in credito utilizzabile per l’acquisto di attrezzature e materiali sportivi.

ASD e SSD possono accreditarsi già da ora, compilando la scheda di registrazione dedicata.

Quando inizia Amici di scuola e dello sport Esselunga 2023?

La nuova iniziativa arriverà nei negozi il prossimo 11 settembre, come spiega Esselunga nella pagina dedicata all’anticipazione di questa campagna.

Perché Esselunga ha cambiato Amici di scuola?

Si può provare a ipotizzare che con questo “aggiornamento” l’insegna voglia rafforzare la collaborazione avviata con il CONI in occasione delle Olimpiadi di Tokyo 2020, e rinnovata per portare ai Giochi invernali di Milano-Cortina 2026.

L’impegno di Esselunga a sostegno dello sport, che significa anche uno stile di vita sano, è confermato anche dalla collaborazione con la Nazionale di calcio, di cui l’insegna è sponsor da alcuni mesi.