Nessuno si aspettava un nuovo volantino Unieuro lunedì, con la promo dei buoni fino a 150 € ancora in corso.

Invece, come se fossimo al Giro d’Italia, l’uscita del tasso zero MediaWorld sembra essere stata interpretata dai rivali come il lancio di una volata, dunque eccoci qua a parlare – anche – del tasso zero Unieuro fino al 26 maggio 2022.

La differenza che salta subito all’occhio è sulla durata: Unieuro propone 10 rate, MediaWorld 20. Meglio un impegno più corto, ma anche un po’ più robusto, o spalmare l’impatto su quasi 2 anni? A ogni situazione le sue valutazioni.

Altra differenza: l’acquisto minimo per attivare il pagamento a rate e quindi accedere al tasso zero da Unieuro è di 299 €, da MediaWorld di 199 € (vale fino al 26 maggio, ma è un andazzo più generale). Qui non ci sono dubbi: MediaWorld è più “accogliente”.

Terza differenza: Unieuro abbina al tasso zero di fine maggio una nuova rottamazione dei notebook – con rimborso.

rottamazione notebook Unieuro maggio giugno 2022

Qui la prima infarinatura, ma la vediamo più nel dettaglio in un approfondimento dedicato.

La “ciccia” di questo volantino Unieuro “Sconti di maggio a tasso zero” è tutta nei punti visti sopra, perché poi quanto a offerte siamo abbastanza a corto.

Valga per tutti Samsung Galaxy S21 FE a 499 € grazie a uno sconto immediato di 120 €.

Su Amazon pronti-via si spende meno, e di tanto in tanto fanno capolino dei coupon per uno sconto ulteriore (forse solo per account selezionati, ma insomma: sembra più conveniente questa, rispetto alla vetrina di Unieuro).

Mondo Apple? Manco a parlarne, con iPhone SE 2022 (128 GB) a 549 € – ossia 50 € più di quanto lo si pagasse fino a domenica scorsa), iPhone 13 ancora sopra quota 800 € e così via.

Il volantino si chiude con un tema “caldo”, in tutti i sensi: sui climatizzatori Unieuro offre sconto immediato in fattura del 50% e installazione inclusa. Su questi prodotti niente tasso zero o altre forme di finanziamento: si deve pagare tutto e subito.

C’è poi un’indicazione “Gestione pratica esclusa” che è tutta da approfondire in negozio: se significa che ogni persona può fare da sé, per esempio rivolgendosi a un commercialista “amico”, ci sono margini per risparmiare. Nel caso in cui ci si debba necessariamente rivolgere a Unieuro, invece, le cose potrebbero cambiare.