Grazie a Laura del nostro gruppo Telegram torniamo finalmente ad avere in anteprima il volantino Bennet. E che volantino: mentre tutte le altre insegne calano l’asso del sottocosto, Bennet si gioca i suoi “14 giorni mai visti”, la promozione che si “riaccende” giorno dopo giorno con l’arrivo di una coppia di prezzi speciali, validi solo 24 ore.

In passato i “14 giorni mai visti” ci hanno regalato delle vere e proprie chicche, tra smartphone e TV soprattutto.

Cosa aspettarci, invece, dal 31 agosto al 13 settembre 2023? Vi lasciamo il gusto della scoperta ⬇️

Il nuovo volantino Bennet purtroppo non si tiene sul livello di tanti altri simili che lo hanno preceduto: il compito di tenere alto l’onore sugli smartphone è affidato infatti a Samsung A13, uno “sgobbone” con 128 GB di memoria e discreta reattività che però non riesce a eccellere praticamente in nulla. In questa promo neanche nel prezzo: 165 € quando altri lo vendono a 150 € sono tanti, troppi. Mercoledì 13 settembre.

Lato TV Bennet punta su un QLED Samsung da 50 pollici, ovviamente connesso, come QE50Q60, in vendita a 490 € solo domenica 3 settembre. Il prezzo è in linea con i migliori in circolazione per questo modello, e un QLED di queste dimensioni a meno di 500 € è ancora un bel “cavallino”, ma insomma: non si tratta di un’offerta da kappaò, capace di farci vacillare appena ci viene sbattuta in faccia.

Decisamente più eccezionale un’occasione che Bennet nasconde in un angolino nelle ultime pagine, dedicate a un sedicente “Fuori tutto”. Lì troviamo, per tutta la durata del volantino peraltro, Apple AirTag in confezione da 4 a 75 €, che significa solo 18,75 € l’uno.

Questa sì che è un’offerta notevole, un po’ perché viene dal mondo Apple un po’ perché in passato non ricordiamo di aver mai visto questi dispositivi – che permettono di geolocalizzare le cose, per ritrovarle quando si perdono – scendere sotto i 25 € l’uno.

Poi siamo liberissimi di esaltarci anche per le banane a 0,89 € al kg (il 7 settembre) o le Gocciole Pavesi a 2,99 € al kg (sabato 9), ma capirete che non son certo queste le offerte con cui Bennet poteva ambire a fare la differenza, nei suoi “14 giorni mai visti”.