Tutti aspetta(va)no il nuovo volantino MediaWorld del “Vero Black Friday 2022”, trainato anche da una campagna di pubblicità in TV e dal volto ilare di Frank Matano.

In effetti fa abbastanza ridere, specialmente quelli tra noi che ricordano cosa fosse il Black Friday qualche anno fa, pensare che si possa parlare di “Vero Black Friday” per offerte come queste, che nei negozi si potevano trovare tranquillamente anche qualche settimana fa – e talvolta erano anche migliori.

Samsung Galaxy A53 a 369 €, seppure nella versione (esagerata) da 256 GB? Meglio la versione con metà della memoria quando sta sotto ai 300 €.

Apple iPhone 13 256 GB a 949,99 Euro? Il prezzo forse è il più basso di sempre per questa versione, ma se si vuole davvero farci cadere dal divano bisogna tagliare in maniera molto più decisa il prezzo della versione “d’ingresso”, allora sì che sarebbe un Vero Black Friday!

MediaWorld allora che fa? Ci tira fuori Apple iPhone 11 a 499,99 €. Purtroppo però è la versione da 64GB, questa invece fin troppo limitata, per non parlare del fatto che stiamo comunque parlando di uno smartphone uscito 3 giri fa.

Le vere cartine di tornasole sono ancora una volta iPad 10.2 e MacBook Air, cose che nel 2021 si potevano pagare rispettivamente 299 € e 899 €, anche con una certa facilità, e invece oggi costano 359 € e 999 €. E dovremmo anche chiamarle Vero Black Friday.

MediaWorld, su: non scherziamo 🙁