Con il freschissimo inizio delle lezioni è giusto dare spazio a un’offerta che quando l’abbiamo vista ci ha lasciati a bocca aperta: nel nuovo volantino Il Gigante, infatti, c’è un notebook per la scuola a meno di 100 € soltanto.

Chromebook Il Gigante 99 euro

Il suo nome è ASUS C204MA-GJ0311 e si tratta di un Chromebook – quindi di un computer portatile che funziona con il sistema operativo di Google.

Questi notebook hanno come caratteristica principale l’aver ridotto al minimo indispensabile per il loro funzionamento tutto il bisogno di capacità di calcolo, memoria interna, hardware grafico, etc.

In pratica i Chromebook sono “solo” una chiave che permette di accedere a internet e fare tante cose basate proprio sulla rete, sfruttando le potenzialità e le funzioni (e i servizi) del Cloud.

Nelle loro primissime versioni non avevano avuto grande successo, almeno sul mercato italiano, ma la pandemia con il bisogno di isolamento e l’esplosione della DAD a scuola hanno incentivato l’acquisto di questi computer portatili perché sono molto semplici da usare, mettono a disposizione un po’ tutte le funzioni necessarie per seguire le lezioni a distanza, e soprattutto costano poco.

A dire il vero però un prezzo così basso come quello del volantino Il Gigante valido dal 15 al 28 settembre 2022 non lo avevamo visto davvero mai.

È chiaro che per spendere così poco bisogna scendere a compromessi e accettare per esempio di avere un display da solo 11″ oppure una memoria interna che per quanto SSD è di soli 64 giga.

Insomma: davvero il minimo indispensabile, e forse un’offerta che arriva leggermente fuori tempo massimo visto che quest’anno scolastico chi dovesse essere contagiato dal coronavirus non avrà a disposizione le funzioni per le lezioni a distanza. Se un prezzo così basso fosse arrivato l’anno scorso, siamo sicuri che le vendite sarebbero state decisamente più consistenti.

Anche così però l’offerta su questo notebook per la scuola conserva una sua dignità e un certo fascino almeno gli occhi di quelle famiglie che vogliono mettere a disposizione dei bambini più piccoli uno strumento per cominciare a prendere familiarità con il computer oppure per quelli che non sapendo come potrà evolvere il quadro dei contagi con l’autunno e l’inverno vogliono farsi trovare preparati all’eventualità, che speriamo non si verifichi, di nuove chiusure e lezioni a distanza.