Il periodo per il reso Amazon anche quest’anno si estende: in vista del Black Friday 2021 (con qualche offertona che già si è cominciata a vedere…) e in occasione della caccia al regalo – e all’albero – di Natale, il grande ecommerce ha annunciato che per restituire o cambiare gli acquisti avremo in via del tutto eccezionale molto più che i canonici 30 giorni a disposizione.

Resi Amazon di Natale fino al 31 gennaio 2022

La finestra disponibile per il reso Amazon dal 1° novembre 2021 viene infatti estesa in tutti i casi fino al 31 gennaio 2022.

Chi ha fatto degli ordini questa settimana ha quindi tempo quasi 90 giorni per il reso con Amazon; mano a mano che ci avvicineremo alle Feste questo margine si ridurrà, fermo restano il termine: avremo sempre tutto il primo mese completo dell’anno nuovo per i ripensamenti.

Gli ultimi acquisti che potranno beneficiare di questa estensione saranno quelli del 31 dicembre 2021, mentre a partire dal 1° gennaio 2022 si tornerà alla normalità e quindi al massimo di 30 giorni di tempo utile.

Quando si può fare un reso Amazon

Ricordiamo che – in base a quanto chiaramente indicato sul sito – il reso Amazon si può fare:

  • in caso di ripensamento
  • se gli articoli ricevuti sono
    • danneggiati,
    • difettosi,
    • diversi da quelli ordinati
    • non conformi al contratto di vendita.

Con questa mossa sul reso Amazon ci dice che possiamo tranquillamente approfittare delle offerte che vediamo circolare già oggi, senza bisogno di tentennare fino all’ultimo, perché appunto non perderemo il diritto a restituire articoli che non ci hanno del tutto convinto fino al 31 gennaio 2022.

Nel caso in cui dovessimo cambiare idea infatti avremmo la possibilità di restituire gratis i prodotti acquistati, usando una delle tante formule messe a disposizione da Amazon: dall’ufficio postale ai DHL Point passando per il ritiro con corriere, etc.

Come si fa un reso Amazon?

La procedura di reso Amazon si può fare accedendo alla sezione “i miei ordini” selezionando la voce “Restituisci o sostituisci articoli”. Da lì una procedura guidata permette di arrivare a perfezionare il reso Amazon e, nel caso sia previsto, ottenere il rimborso.