Iscriviti alla nostra Newsletter!

(Privacy)

Ricevi gratis via mail una volta a settimana le migliori offerte »

Shopping nei centri commerciali, domeniche di apertura, aperture straordinarie, outlet, offerte volantino, sottocosto, acquisti online e altri consigli per gli acquisti.

Torna su
Cerca:

volantino mediaworld rimborso notebook ferragosto 2021Volantino MediaWorld di Ferragosto 2021: 600 euro di cashback per chi rottama un notebook, una vera occasione?


| 5 agosto 2021



C’è un nuovo volantino da MediaWorld! Fino a Ferragosto 2021, chi acquista un notebook (tra quelli coinvolti in una promozione) sul sito e nei negozi della catena e rottama un vecchio portatile può ricevere fino a 600 euro di rimborso sul conto corrente.

Il cashback sembra un fortissimo invito a dotarsi di un nuovo computer prima che con l’arrivo di settembre ricomincino il lavoro, la scuola, eccetera, ma è davvero così? Vediamolo insieme!

volantino mediaworld rimborso notebook ferragosto 2021

Per capirlo dobbiamo seguire l’indizio riportato da MediaWorld sulla copertina del volantino, ossia visitare il sito mediaworld.it/opia. OPIA è il partner scelto da MediaWorld per questa iniziativa.

Una volta atterrati sul sito giusto (non senza una serie di reindirizzamenti che rendono il percorso non proprio lineare e agevole) scopriamo che l’iniziativa è già scattata dal 1° agosto, nonostante il volantino sia stato diffuso oggi.

Abbiamo perso 4 giorni? Sì ma niente paura, c’è ancora tempo (fino a domenica 15.8) per recuperare.

Per farlo è necessario acquistare un notebook da almeno 499 euro, equipaggiato con Windows 10. In realtà la scelta è molto più limitata, perché da regolamento sono solo 10 i modelli coinvolti.

Anche sul rimborso di 600 euro ci sarebbe stato bene un bell’asterisco, perché se è vero che si può arrivare a quell’importo è vero anche che succede solo per chi ha un Surface Book 3. Quanti saranno i potenziali beneficiari?

Chi pensava di smaltire un vecchio portatile con questa iniziativa dovrà accontentarsi di 200 euro, o meno:

sì perché è questa – da tabella – la somma riconosciuta a chi rende un notebook “qualsiasi”, a patto che sia (leggiamo) “totalmente funzionante, integro, completo in ogni sua parte incluso l’alimentatore e la batteria, non presenti segni o modifiche permanenti, fatta salva la normale usura, e non deve essere più vecchio di 5 anni.”

E sottolineiamo un notebook, perché i netbook sono espressamente esclusi dall’iniziativa.

E veniamo all’ultimo punto, che annacqua ulteriormente l’iniziativa: il “fino a” è sintomatico del fatto che ogni notebook sarà sottoposto a una valutazione e quotato, e solo se rispetterà tutti i parametri richiesti (che sono quelli richiamati sopra: funzionante, etc.) darà diritto al rimborso massimo per la sua categoria mentre l’assenza di qualche requisito comporta anche una riduzione della valutazione.

Senza contare che le spese di spedizione del portatile sono a carico del cliente.

A fronte di una promessa golosa, insomma, MediaWorld nel regolamento impone così tanti paletti e asticelle difficili da superare che saranno davvero pochissimi quelli che riusciranno ad approfittarne appieno.

Consigliati per te



Iscriviti alla nostra newsletter!

Ricevi gratis, una volta a settimana, offerte e aperture dei centri commerciali!

Informativa sulla privacy