Iscriviti alla nostra Newsletter!

(Privacy)

Ricevi gratis via mail una volta a settimana le migliori offerte »

Shopping nei centri commerciali, domeniche di apertura, aperture straordinarie, outlet, offerte volantino, sottocosto, acquisti online e altri consigli per gli acquisti.

Torna su
Cerca:

Supporto auto per smartphone: a pinza o magnetico? Per parabrezza o cruscotto? 5 modelli da acquistare nel 2020 e 2021


| 30 settembre 2020



Sembra che abbia sempre più possibilità di diventare reale la riforma del Codice della Strada bloccata da oltre un decennio; dopo il Decreto Semplificazioni però il progetto sembra essersi sbloccato e, se diventasse legge, arriverebbero sanzioni ancora più severe per chi utilizza il cellulare mentre è alla guida: la multa passa da 422 € a 1697 €, la sospensione della patente può andare 7 giorni a due mesi, i punti decurtati dalla patente sono 5 (e con doppia violazione nei due anni successivi si va incontro a misure ancora più rigide).

Utilizzare il telefono mentre siamo in auto può mettere a repentaglio la nostra vita e quella degli altri, e queste nuove norme del Codice della Strada puntano ad inasprire le sanzioni proprio per cercare di arginare un fenomeno molto pericoloso però purtroppo assai diffuso.

Il telefono in auto può essere utilizzato per telefonare (con auricolari o vivavoce), per consultare il navigatore GPS o per ascoltare la musica via Bluetooth ma in nessuna occasione è possibile tenerlo in mano o distogliere gli occhi dalla strada: per questo è necessario dotarsi di un supporto smartphone per auto.

Ce ne sono di diversi tipi ed è importante conoscerne le caratteristiche principali per scegliere quello giusto, che si adatti alle nostre esigenze.

Cosa dobbiamo considerare prima di acquistare un supporto smartphone per auto?

  1. che tipo di supporto vogliamo: a pinza o magnetico? Da agganciare al bocchettone dell’aria o da attaccare al parabrezza?
  2. se la bocchetta dell’aria condizionata a cui va agganciato può ospitare effettivamente il gancio: non tutti i modelli sono adatti a tutte le bocchette, certi si possono agganciare solo su alcune automobili, ma ormai i costruttori di supporti tendono a indicarlo nella scheda prodotto
  3. se si usa un sistema a ventosa, che si possa fissarlo al vetro senza perdere visibilità o rischiare scollamenti (o se non si vuole fissarlo al vetro, che ci sia un piano sul cruscotto dove è possibile fissarlo in sicurezza)
  4. che l’apertura della pinza sia sufficiente per ospitare lo smartphone (dato che alcuni, soprattutto tra i più recenti, abbinano a un ampio display anche dimensioni complessive necessariamente “abbondanti” di conseguenza)
  5. che sia compatibile con eventuali cover utilizzate
  6. che dia la possibilità di posizionare lo smartphone sia in verticale che in orizzontale

Supporto a pinza o magnetico?

Il supporto a pinza è dotato di due “ganci” laterali che funzionano proprio come una pinza che stringe lo smartphone tenendolo fermo (in alcuni modelli c’è anche un terzo supporto che regge lo smartphone da sotto per maggiore sicurezza).

Nei modelli universali l’apertura della pinza è regolabile per ospitare smartphone di diverse dimensioni; ci sono però alcuni supporti pensati proprio per un determinato modello che hanno quindi dimensioni predefinite e funzioneranno solo con il modello a cui sono destinati.

Il supporto magnetico si serve di una placca metallica che deve rimanere a contatto con lo smartphone (tipicamente inserita tra il telefono e la cover) per reggere il peso del telefono e mantenerlo “incollato” al supporto; per chi non utilizza la cover ci sono degli adesivi appositi con cui appiccicare la calamita alla parte posteriore dello smartphone (se si è disposti a farlo!).

Entrambi i supporti sono molto comodi e sicuri, ed entrambi (di solito) permettono di posizionare lo smartphone in verticale o in orizzontale; probabilmente il supporto magnetico è un po’ più impegnativo, perché ci obbliga a incollare la placca di metallo dietro lo smartphone o a inserirla nella cover (purtroppo se la si inserisce ed estrae di frequente è alto il rischio di perderla).

Quello a pinza, invece, non richiede elementi “esterni” per funzionare.

Aggancio al bocchettone dell’aria o al vetro / cruscotto?

Dipende dalla comodità di ognuno, tuttavia l’aggancio a cruscotto o vetro (che avviene attraverso una ventosa o un adesivo) tende a lasciare un alone nel posto dove è stato attaccato il supporto e a scollarsi con più facilità (soprattutto nel caso dei modelli a ventosa).

Fissarlo ai bocchettoni dell’aria invece non comporta nessuno “svantaggio”, a patto di esserci assicurati che la dimensione dell’aggancio sia compatibile con i bocchettoni dell’aria della nostra auto.

5 supporti auto per smartphone da acquistare nel 2020 e nel 2021

1) Supporto smartphone per auto universale magnetico (bocchettone aria) AUCKEY

[Vai alla scheda prodotto su Amazon]

Questo è un classico e un best seller: su Amazon infatti ha quasi 15.000 recensioni che gli danno praticamente il massimo dei voti.

Essendo un supporto magnetico, nella confezione troviamo due placche metalliche (una rotonda e una rettangolare) che possono essere apposte tra il telefono e la cover oppure incollate al retro del telefono grazie a due adesivi sempre in dotazione.

Attenzione: l’utilizzo della placca di metallo può interferire con la ricarica wireless del telefono; se il vostro caricabatteria è wireless, quindi, dovete rimuovere la placca di metallo prima di riporvi il telefono a caricare.

Questo supporto è compatibile con qualsiasi smartphone che non pesi più di 500 grammi, l’aggancio si adatta a bocchettoni di diversa misura ed è piccolo e molto leggero.

Un altro punto a suo favore è il prezzo: meno di 10 €!

2) Supporto smartphone per auto universale a pinza universale (bocchettone aria)

[Vai alla scheda prodotto su Amazon]

È di nuovo firmato AUCKEY un altro prodotto apprezzatissimo: questo supporto universale è a pinza, quindi sorregge lo smartphone attraverso due supporti laterali e uno apposto sotto lo smartphone (ma lascia comunque lo spazio per poter inserire il cavo dell’alimentazione senza doverlo piegare).

Si adatta a praticamente a qualsiasi bocchettone dell’aria (anche quelle molto sottili) e si aggancia saldamente sia alle bocchette dell’aria verticali che orizzontali: è dotato infatti di un giunto sferico con rotazione di 360 gradi.

Grazie al bottone di rilascio istantaneo è facile rimuovere il telefono dal supporto, e la parte posteriore dello smartphone non rischia di graffiarsi poiché il supporto è coperto da silicone morbido.

Può reggere telefoni con schermo fino ai 6,5′‘, mentre le braccia hanno una regolazione interna che varia tra 48 e 98 mm, assolutamente versatile.

Anche in questo caso, il prezzo è ottimo: di listino costa 9,99 € ma non è raro trovarlo a qualcosina meno.

3) Supporto smartphone per auto universale magnetico (cruscotto) AUCKEY

[Vai alla scheda prodotto su Amazon]

Di nuovo AUCKEY, questa volta con un supporto a cruscotto da attaccare tramite una base adesiva con blocco a ventosa che tiene saldo il supporto.

Attenzione: il prodotto si può fissare anche senza base adesiva, solo con la ventosa; la base adesiva è una sicurezza in più da utilizzare nel caso di cruscotti particolari (per esempio quelli molto ruvidi o con superfici curve e irregolari), dove la semplice ventosa potrebbe non fare presa in modo sufficientemente efficace.

I supporti a cruscotto sono molto sicuri perché non ostruiscono la visuale, e questo prodotto in particolare è dotato di un braccio regolabile a 90 gradi che ci permette di trovare la posizione più comoda, quella che ci permette di vedere meglio lo schermo senza compromettere la sicurezza alla guida.

Anche questo supporto ha un giunto sferico di 360 gradi per trovare l’angolazione ideale in cui posizionare lo smartphone.

Essendo un supporto magnetico nella confezione troviamo le famose placche in metallo (circolare per i telefoni più piccoli e rettangolare per quelli più grandi) e i relativi adesivi nel caso ci sia necessità di incollarle sul retro dello smartphone.

Disponibile in due colori, questo prodotto costa leggermente di più di quelli visti in precedenza ma si tratta comunque di cifre accessibilissime: 15,99 € per la versione grigia e 16,99 € per la versione nera.

4) Supporto smartphone per auto universale a pinza (parabrezza o cruscotto) Mpow

[Vai alla scheda prodotto su Amazon]

Questo modello di supporto per auto va fissato al parabrezza attraverso una ventosa, ma è possibile utilizzarlo anche sul cruscotto a patto che non venga usato su cruscotti morbidi sui quali però non garantisce una buona tenuta.

Ha un braccio telescopico che va dagli 11,8 cm ai 16,8 cm, potendo regolarlo in modo tale che non ostruisca la visuale (particolarmente importante nel caso di modelli che si attaccano al parabrezza).

Anche questo prodotto permette di mantenere lo smartphone in posizione orizzontale o verticale ed è compatibile con la maggior parte degli smartphone le cui dimensioni vanno dai 4,7” ai 6,5”, grazie ai suoi sostegni laterali a pinza che vanno dai 4 cm a 8,8 cm.

Due importanti considerazioni su questo supporto:

  • nel caso la ventosa perda capacità adesiva è sufficiente risciacquarla con acqua e farla asciugare all’aria
  • in estate non lasciarlo esposto al sole cocente, quindi se parcheggiamo l’auto al sole ricordiamoci di smontarlo, riporlo lontano dai raggi del sole, e poi rimontarlo quando dovremo utilizzarlo

È disponibile in 3 colorazioni differenti: nero, grigio e rosso e il prezzo va dai 12,99 € a 13,39 € in base al colore.

 

5) Supporto smartphone per auto universale e portaoggetti (cruscotto) Cinati

[Vai alla scheda prodotto su Amazon]

Questo prodotto è un po’ diverso dagli altri, infatti il suo funzionamento non è nè a pinza nè magnetico ma praticamente “a incastro”; lo smartphone va infatti posizionato nell’apposito spazio che può ospitare la maggior parte dei telefoni cellulari o GPS tra 6mm – 12mm di spessore (cover particolarmente spesse possono quindi essere d’intralcio).

Va fissato al cruscotto su una superficie piana e liscia (5 x 5,1 pollici) ma non può essere fissato su cruscotti con superfici curve.

È provvisto di un ampio spazio frontale dove riporre contenere chiavi, monete, gadget e altri piccoli oggetti; è di dimensioni più contenute rispetto a un supporto con braccio, quindi è più comodo da trasportare (dimensioni 12,8 x 12,6 x 5,2 cm).

Se la parte che si attacca al cruscotto dovesse perdere capacità adesiva per via della polvere o della sporcizia basta sciacquarla con acqua e farla asciugare all’aria.

Costa 14,99 €.

In conclusione

Se non abbiamo esigenze specifiche – e quindi praticamente qualsiasi supporto potrebbe nella teoria fare al caso nostro – può essere difficile decidersi e può capitare che il primo supporto che decidiamo di acquistare alla fine non si riveli quello definitivo.

Magari optiamo per un modello a pinza e solo dopo ci rediamo conto che siamo più comodi con quello magnetico, e viceversa.

Fortunatamente questi prodotto sono molto economici quindi, se in futuro dovessimo decidere di cambiarlo, si tratta di una spesa accessibile (e quello vecchio possiamo sempre tenerlo di scorta, o farlo provare a qualcuno che sta valutando quale comprare).

L’importante, di nuovo, è non tenere lo smartphone in mano e distogliere gli occhi dalla strada mentre stiamo guidando: qualsiasi supporto per auto è meglio di questa alternativa che non possiamo più contemplare.

Consigliati per te



Iscriviti alla nostra newsletter!

Ricevi gratis, una volta a settimana, offerte e aperture dei centri commerciali!

Informativa sulla privacy