Iscriviti alla nostra Newsletter!

(Privacy)

Ricevi gratis via mail una volta a settimana le migliori offerte »

Shopping nei centri commerciali, domeniche di apertura, aperture straordinarie, outlet, offerte volantino, sottocosto, acquisti online e altri consigli per gli acquisti.

Torna su
Cerca:

un click per la scuola amazon 2020Un click per la scuola 2020, Amazon rilancia la raccolta fondi: ecco regolamento, catalogo e come si dona


| 21 settembre 2020



Con la scuola che ricomincia in tutta Italia tornano anche le iniziative dei negozi per sostenere l’acquisto di materiali per la didattica attraverso donazioni legate agli acquisti.

A partire è stata Esselunga con i buoni “Amici di scuola”, ma ecco che a ruota arriva Amazon rilanciando anche per il 2020 / 2021 “Un click per la scuola”. Come funziona?

Il regolamento di Un click per la scuola Amazon

Il regolamento è lo stesso dell’anno scorso, quando Amazon lanciò per la prima volta l’iniziativa.

Gli utenti che scelgono di registrarsi al portale, in automatico raccolgono in un salvadanaio virtuale il 2,5% degli importi spesi per gli “Acquisti idonei” – e indicati come tali da Amazon – ogni volta che li comprano.

Prendi uno smartphone da 100 euro? 2,50 euro vanno a questo salvadanaio virtuale. La volta dopo un power Bank da 20 euro? 50 cent nel salvadanaio e così via, per tutta la durata dell’iniziativa (che termina il 21 marzo 2021, quindi dura 3 settimane in più rispetto all’anno scorso).

Il tutto senza costi extra: il prezzo dei vari prodotti è lo stesso per tutti, ma chi è registrato a “Un click per la scuola” riceve il bonus da Amazon.

un click per la scuola amazon 2020

Un click per la scuola Amazon: come si dona?

Il credito accumulato nel salvadanaio virtuale può essere donato, sempre attraverso lo stesso portale, a una scuola a scelta: c’è l’elenco di tutte le scuole d’Italia suddiviso per regione, provincia, comune…

E ci sono “tutte le scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e di secondo grado, statali e private, paritarie e non paritarie iscritte negli elenchi regionali”, come si legge nel regolamento.

È possibile donare a più scuole diverse, ma mai contemporaneamente: si può quindi decidere, per esempio, che tutti gli acquisti fatti tra settembre e dicembre vadano alla scuola X e quelli da gennaio a marzo alla Y, ma è necessario ricordarsi ogni volta di cambiare la destinazione.

Per ricevere le donazioni, le scuole devono essersi accreditate presso il portale seguendo la procedura dedicata ben descritta nella pagina delle domande frequenti creata da Amazon.

Se una scuola non è accreditata, nulla è perduto: Amazon invita i clienti a spronarla a cogliere questa opportunità.

Le scuole che si sono accreditate e hanno ricevuto un contributo possono poi spendere il credito ricevuto dalle donazioni per l’acquisto dei più di 1.000 prodotti messi da Amazon nel catalogo “Un click per la scuola” dedicato a loro.

Un click per la scuola Amazon offre vantaggi a tutti: gli utenti possono donare una parte di quanto hanno speso senza costi extra a loro carico, le scuole recuperare dei soldini da usare per l’acquisto di materiali per la didattica e Amazon…

Beh, di certo anche Amazon avrà fatto i suoi calcoli 😀

Consigliati per te



Iscriviti alla nostra newsletter!

Ricevi gratis, una volta a settimana, offerte e aperture dei centri commerciali!

Informativa sulla privacy