Iscriviti alla nostra Newsletter!

(Privacy)

Ricevi gratis via mail una volta a settimana le migliori offerte »

Shopping nei centri commerciali, domeniche di apertura, aperture straordinarie, outlet, offerte volantino, sottocosto, acquisti online e altri consigli per gli acquisti.

Torna su
Cerca:

eBayVendere online su Ebay è una buona occasione per i negozianti italiani: ecco l’accordo con Confcommercio


| 8 ottobre 2015



Con le occasioni sfoderate sui suoi canali è da mesi in cima alla classifica degli ecommerce dove spuntare le migliori offerte, ma eBay è un’opportunità da cogliere anche per i negozianti, e con l’accordo siglato con Confcommercio ora lo è ancora di più.

eBayEbay da un po’ di tempo a questa parte sta facendo la differenza nel mondo delle offerte di elettronica.

Le “offerte impredibili” che sfodera ogni settimana sono spesso e volentieri le più vantaggiose sul mercato, battute solo da sottocosto apertura particolarmente roboanti (Comet ad Ancona, o Expert a Napoli). Promozioni delle quali possono approfittare solo le persone che abitano in zona, magari facendo una lunga fila di prima mattina per provare a mettere le mani sui pochi pezzi disponibili.

A collaborare con Ebay per queste super offerte (proprio in queste ore ne sono arrivate di nuove) sono player importanti del mercato: Monclick, Yeppon, Euronics, Redcoon… non si tratta di negozi minori, ma di realtà di spicco del panorama italiano che hanno scelto di collaborare con Ebay, creando una vetrina su questo canale di vendita e pubblicando offerte molto interessanti.

Già, non è più l’eBay che molti ricordano; rispetto agli inizi è cambiato molto: la piattaforma è sempre meno un sito d’aste (pur raccogliendole ancora) e sempre più una vetrina a disposizione dei singoli, ma soprattutto di venditori professionisti per proporre prodotti nuovi e a ottimo prezzo.

ConfcommercioE’ anche grazie a questo cambiamento che è stato possibile arrivare a un accordo tra Confcommercio ed Ebay, con l’obiettivo di aiutare gli associati ad avvicinarsi alla vendita online, usando le vetrine di una delle più importanti piattaforme a disposizione.

A loro eBay offre 6 mesi di “negozio premium” gratis (circa 160 euro di valore) e supporto all’avviamento per entrare nel gruppo dei circa 26000 venditori professionali che già hanno scelto questa piattaforma.

L’approccio all’ecommerce infatti, da parte di molti negozianti italiani, è ancora timido; In un sondaggio rivolto a circa 200 commercianti, è emerso che la maggiorparte non hanno una gran fiducia nella vendita online: 2 su 3? No, quasi 9 su 10.

A spaventare spesso sono i costi della vendita online, ma il cambio delle abitudini d’acquisto degli italiani, sempre più online e sempre più mobile, dovrebbe essere un importante campanello d’allarme e uno stimolo a mettersi in condizioni di operare 24 ore su 24, dove il pubblico è più ampio e già abituato all’acquisto.

Già, perchè comprare su di una piattaforma dove si sono già effettuati acquisti rende tutto più facile, soprattutto da dispositivo mobile: non bisogna registrarsi e compilare lunghi e noiosi form; si è già abituati al processo d’acquisto e si sa cosa aspettarsi. In generale, l’esperienza d’acquisto scorre più facilmente e anche i timori associati al “comprare online” sono inferiori.

Ecco perchè ha senso, per le tante PMI associate a Confcommercio, valutare l’offerta di Ebay.

Certo, dovranno imparare i fondamentali della vendita online: dalla gestione nei giusti tempi delle richieste dei clienti alla corretta presentazione dei prodotti. Ma avranno il vantaggio di poterlo fare gratis (almeno inizialmente), invece di “scoprirlo” dopo aver investito migliaia di euro in un ecommerce proprio.

E per chi è dall’altra parte, cioè chi acquista, è una buona notizia?

Crediamo di sì: più venditori professionisti, più possibilità di comprare a qualsiasi ora del giorno anche dallo smartphone, attraverso un’interfaccia familiare e professionale come quella di Ebay.

Non si deve abbassare la guardia comunque, visto che nonostante i controlli qualche negoziante non all’altezza (per usare un eufemismo) di tanto in tanto capita. Ma anche in questi casi, se si ha l’accortezza di utilizzare Paypal per pagare, se non ad avere una buona esperienza d’acquisto se non altro è molto più facile rientrare di quanto speso.

Consigliati per te



Iscriviti alla nostra newsletter!

Ricevi gratis, una volta a settimana, offerte e aperture dei centri commerciali!

Informativa sulla privacy