Iscriviti alla nostra Newsletter!

(Privacy)

Ricevi gratis via mail una volta a settimana le migliori offerte »

Shopping nei centri commerciali, domeniche di apertura, aperture straordinarie, outlet, offerte volantino, sottocosto, acquisti online e altri consigli per gli acquisti.

Torna su
Cerca:
» Home Page » Raccolte punti

Raccolte punti e cataloghi premio

Il premio della fedeltà degli acquirenti: conviene davvero?


La raccolta punti è ad oggi la strada preferita dalla maggior parte dei gruppi della grande distribuzione per premiare la fedeltà dei clienti, e il catalogo premi è una realtà ormai radicata nella storia di molte catene di supermercati, ipermercati e non solo (basta pensare ad Esselunga e al Catalogo Premi legato alla sua carta Fidaty).

Le raccolte punti sono sempre legate a un qualche tipo di carta fedeltà e il meccanismo è noto a tutti: più si fa la spesa nei supermercati o nei negozi della stessa catena e più si accumulano punti sulla tessera, punti che possono essere convertiti nei premi del catalogo una volta raggiunte le soglie previste per averli.

I cataloghi premi poi sono più o meno ricchi a seconda della catena di riferimento, con premi che possono andare dai buoni acquisto per fare la spesa o dai tipici prodotti per la casa come biancheria (lenzuola, piumini, accappatoi, asciugamani, ecc.) e stoviglie (servizi di piatti, bicchieri, tazze, pentole, ecc), fino ai complementi d'arredo, ai prodotti di elettronica o addirittura a buoni per viaggi, vacanze e week end o ingressi per parchi divertimenti e centri benessere.

In poche parole, sul catalogo premi spesso sono parecchi quelli allettanti, e spesso i punti accumulati sono troppo pochi per richiederli tutti; in più, il fatto che ai premi non siano abbinati dei prezzi, ma solo dei punti, rende più complicato farsi un'idea di quale premio sia più conveniente scegliere e quale articolo invece sia più vantaggioso acquistare (conservando così i punti per occasioni più vantaggiose).

Noi di Ultimoprezzo.com abbiamo provato a fare questa piccola indagine, cercando di calcolare per ogni catena (ovviamente dove è previsto un catalogo) il valore in euro di un singolo punto e di conseguenza anche il valore che la catena dà ai premi più comuni (tipicamente i prodotti high tech), confrontando poi questo valore con il prezzo più basso a disposizione per il prodotto in premio.

L'obiettivo è quello di fare una panoramica sui premi e vedere dove i punti accumulati facendo la spesa possono avere più valore, e non quello di stilare una classifica dei migliori cataloghi premi, dato che nel valore di una raccolta punti vanno considerati anche molti altri fattori (come il costo medio della spesa nei punti vendita della catena, la velocità di accumulo dei punti sulla carta, eventuali punti bonus e conversioni, ecc.).

Nell'elenco sottostante abbiamo raccolto i cataloghi premi delle maggiori catene di supermercati, ipermercati e negozi di elettronica più diffusi nei centri commerciali della nostra penisola, e nelle pagine dedicate potete dare un'occhiata al valore dei premi e confrontarla con il loro prezzo di mercato.


Elenco di raccolte punti e cataloghi premio